Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Apertura straordinaria della Collezione Farnesina per la XVII Giornata del Contemporaneo

 

Apertura straordinaria della Collezione Farnesina per la XVII Giornata del Contemporaneo

L’11 dicembre si terrà la XVII edizione della Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, manifestazione che, insieme a musei, fondazioni, istituzioni pubbliche e private, gallerie, studi e spazi d’artista, mira a promuovere e raccontare la rete del contemporaneo a livello sia nazionale che internazionale. 

Come nelle precedenti edizioni, l'evento si avvale del sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura e della collaborazione della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Per questa occasione, la Collezione Farnesina promuove una giornata straordinaria di apertura al pubblico con visite guidate all’importante raccolta d’arte contemporanea della Farnesina, organizzata in collaborazione con il Touring Club Italiano all’interno dell’iniziativa “Aperti per voi”, oltre ad un ricco programma di eventi.

In particolare, saranno disponibili 4 turni di visita per visitare i principali ambienti del palazzo della Farnesina e la Collezione di arte contemporanea qui custodita. 

 

Primo turno (ore 11:00)

Alle ore 11, presso la sala “Aldo Moro” del Maeci, verrà presentato il terzo volume della collana “I Quaderni della Collezione Farnesina”, dal titolo "Mosaici contemporanei nella Collezione Farnesina", a cura di Fabio De Chirico, Direttore - Servizio I - Imprese culturali e creative, moda e design - Direzione Generale Creatività Contemporanea, MiC. 

All'incontro saranno presenti l’autore, la dott.ssa Anna Mattirolo, delegato alle attività di ricerca progetti speciali, educazione delle Scuderie del Quirinale e moderatrice della conferenza, gli artisti Diego Miguel Mirabella e Ascanio Renda.

Seguirà, poi, un tour speciale di 45 minuti con un focus sulle opere musive di proprietà del Ministero, come le grandi opere parietali di Luigi Montanarini e Toti Scialoja, e le opere presenti in Collezione, tra cui i lavori firmati da Massimo Campigli, Sandro Chia, Afro, Mirko, Ascanio Renda e Flavio Favelli.

 

Secondo turno (ore 12.00), terzo turno (ore 14.30) e quarto turno (ore 15.30)

Visita guidata al primo piano, dedicato ad alcuni tra i nomi più rappresentativi della storia dell'arte italiana del Novecento, da Mario Sironi ad Afro, dagli artisti del Gruppo Forma 1 a Jannis Kounellis, e al piano rialzato, dove è allestita la nuovissima sezione con opere di grafica, illustrazione e street art, con artisti come Alice Pasquini, Emiliano Ponzi, Guido Scarabottolo, Ste&Lex, Olimpia Zagnoli, e molti altri.

Durante i tre turni di visita, il pubblico potrà assistere alla performance inedita dell’artista Valentina Furian (Venezia, 1989) dal titolo Night shade, curata da Vasco Forconi e realizzata in collaborazione con la Fondazione VOLUME! di Roma.

Come scrive il curatore: "Furian invoca tra le architetture di Palazzo Farnesina una presenza tanto inaspettata quanto gentile, un frammento dell’immaginario notturno della città di Roma chiamato a interrompere l’esperienza di attraversamento del piano nobile dell’edificio. Sospesa nel buio della Sala Conferenze Internazionali, un’installazione effimera rivela la fascinazione dell’artista per le apparizioni dei fiorai notturni, qui celebrati nella loro qualità di dispositivi luminosi e sonori in grado di scandire e rischiarare il panorama urbano. Accolti dalla presenza di un performer i visitatori saranno invitati ad attraversare lo spazio in un gesto di avvicinamento progressivo all’epicentro floreale dell’intervento. L’attenzione al mondo vegetale e animale, spesso ricorrente nella ricerca di Valentina Furian, viene qui declinata attraverso un’indagine sulla floricoltura quale arte e tecnica del controllo umano sul proprio ambiente biologico". 


Valentina Furian (Venezia, 1989) vive e lavora a Milano. Nel 2021 la sua recente produzione filmica viene presentata all’interno di Re-creatures, Mattatoio (Roma) e viene selezionata per il progetto Cantica21 promosso da Ministero della Cultura, Ministero degli Affari Esteri e Direzione Generale Creatività Contemporanea. Sempre nel 2021 lavora al progetto site-specific Auroras, Goyki3 Art Incubator (Sopot, Polonia). Nel 2020 partecipa a VISIO-European Programme on Artists’ Moving Images, curato da Leonardo Bigazzi per Lo Schermo dell’Arte (Firenze) e presenta la mostra personale cari cani da UNA galleria (Piacenza). I suoi lavori sono stati presentati da realtà istituzionali e indipendenti quali: Pearl Art Museum, Shanghai (CN), Sunaparanta Center for Contemporary Art di Goa, Method Gallery, Soho House e IIC a Mumbai (IND), Museo delle Scienze MUSE di Trento, Museo MAXXI di Roma, Museo MAMbo di Bologna, The Blank Contemporary Art di Bergamo, Musei Civici Bassano del Grappa, Il crepaccio, Case chiuse, Careof, ViaFarini di Milano, Fondazione Bevilacqua la Masa e Microclima a Venezia, Fondazione Francesco Fabbri di Pieve di Soligo, Galleria Continua e Fondazione Elpis (IT).

(Ufficio stampa: Roberta Pucci - press@fondazionevolume.com-mob +39 3408174090)

 

Informazioni utili

La visita e l'accesso all’edificio

La visita è gratuita e dura circa 90 minuti. Si raccomanda di presentarsi all'ingresso 15 minuti prima dell'inizio dell'evento, muniti del documento d'identità usato per la registrazione. Non è previsto un servizio di guardaroba e non è possibile introdurre caschi, trolley e altre borse di grandi dimensioni.

Green pass

L’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass - Certificazione verde COVID-19.

Prenotazioni

Le prenotazioni sono chiuse per gli eventi in elenco. 

11.00-12:30 Presentazione e Tour speciale ai mosaici del Palazzo e della Collezione Farnesina

12.00-13:30 Visita al primo piano e al piano rialzato con performance

14.30-16:00 Visita al primo piano e al piano rialzato con performance

15.30-17:00 Visita al primo piano e al piano rialzato con performance

 

Come raggiungerci

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Piazzale della Farnesina, 1
00135 Roma

Metropolitana (linea A) fermata Ottaviano + autobus linea 32 direzione Stazione Saxa Rubra (fermata Ministero degli Affari Esteri)
Metropolitana (linea A) fermata Lepanto + autobus 301 direzione Grottarossa Istituto Asisium (fermata Lgt. M.llo Diaz)
Metropolitana (linea A) fermata Lepanto + autobus 280 direzione Mancini (fermata De Bosis / Stadio Tennis)
Capolinea autobus linee 168 e 628
Linee con fermate nelle adiacenze: 200, 301, 226, 188, 28

Per ulteriori informazioni scrivere a dgsp-08.collezionefarnesina@esteri.it

 

 


341